Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza

Le donne di Gaza (2) - RSI NEWS

Smettere di bere facilmente per non bere sempre

Rivendicato dai palestinesi, assieme alla Cisgiordania e a Gerusalemme Estcome parte dello Stato di Palestina nella regione storico-geografica della Palestinadal è governato da Hamas in seguito alle elezioni legislative del e alla battaglia di Gaza del Nonostante il ritiro dei militari e dei civili israeliani da Gaza nelle Nazioni Unitele organizzazioni internazionali per i diritti umani, e la maggioranza dei governi e dei giuristi considerano il territorio ancora occupato da Israele, che mantiene sulla striscia un blocco insieme all'Egitto.

Israele controlla lo spazio aereo e marittimo della striscia, sei dei sette attraversamenti della frontiera terrestre e il movimento di merci e persone dentro e fuori dalla striscia. In senso peggiorativo, specie da parte Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza sostenitori di Israele, la Striscia di Gaza dal in poi è talvolta appellata come Hamastan "terra di Hamas".

Quest'area non è riconosciuta internazionalmente come uno Stato sovrano, ma è reclamata dall' Autorità Palestinese come parte dei Territori palestinesi. Nel gennaiocon una vittoria a sorpresa alle elezioni legislative in Palestina delHamas ha ottenuto la maggioranza alla camera.

L' Egitto ha governato la Striscia di Gaza tra il e ile oggi controlla la propria frontiera meridionale tra il deserto del Sinai e la Striscia di Gaza, dalla quale è diviso dalla Philadelphi Route.

Israele ha governato la Striscia di Gaza dal alquando si è formalmente ritirato. Nel gli Ottomani conquistano Gaza, e la terranno fino alla Prima guerra mondiale. Dopo la prima guerra mondiale, Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza è diventata parte del Mandato britannico della Palestina sotto l'autorità della Società delle Nazioni. Il dominio britannico sulla Palestina si è concluso con la dichiarazione d'indipendenza israeliana nel Secondo i termini del piano di partizione delle Nazioni Unite della zona di Gaza era destinata a diventare parte di un nuovo Stato arabo.

L'Egitto ne assunse quindi l'amministrazione, analogamente a quanto avvenne al resto dell'ipotizzato Stato arabo di Palestina, vale a dire la Cisgiordaniaentrata nell'orbita del Regno di Giordania. La Striscia di Gaza è stata quindi la risultanza di accordi successivi all'armistizio del tra Egitto e Israele. L'Egitto ha controllato la Striscia dal ad eccezione di quattro mesi di occupazione israeliana nel corso della Crisi di Suez del fino alsenza annetterla formalmente e governandola tramite un'amministrazione militare.

Ai rifugiati palestinesi non venne peraltro mai offerta la cittadinanza egiziana. Israele ha occupato la Striscia di Gaza nel giugno durante la guerra dei sei giorni.

L'occupazione militare è durata per 27 anni, fino al Durante il periodo di occupazione Israele ha creato un insediamento, Gush Katif, nell'angolo sud ovest della Striscia, vicino a Rafah e il confine egiziano. Durante tale periodo l'amministrazione militare è stata anche responsabile per la manutenzione di impianti civili e dei servizi. Nel maggioa seguito degli accordi israelo-palestinesi, noti come accordi di Osloha avuto luogo un graduale trasferimento di autorità governative per i palestinesi.

Tuttavia, secondo gli accordi, Israele mantiene il controllo dello spazio aereo, le acque territoriali, l'accesso off-shore marittimo, l'anagrafe della popolazione, l'ingresso degli stranieri, le importazioni e le esportazioni, nonché il sistema fiscale. L'Autorità palestinese, guidata da Yasser Arafatha scelto la città di Gaza come la sua prima sede provinciale. Nel settembreIsraele e l' OLP firmarono un secondo accordo di pace che estende l'amministrazione dell'Autorità palestinese alla maggior parte delle città della Cisgiordania.

La Pubblica Amministrazione della Striscia di Gaza e Cisgiordania sotto la leadership di Arafat ha visto episodi di cattiva gestione.

Il 14 agosto il governo israeliano ha disposto l'evacuazione della popolazione israeliana dalla Striscia e lo smantellamento delle colonie che vi erano state costruite piano di disimpegno unilaterale israeliano.

Il 15 agosto ebbe inizio l'operazione "Mano tesa ai fratelli", che tendeva a conseguire pacificamente lo sgombero dei coloni israeliani insediatisi nelle Striscia di Gaza e in alcuni insediamenti della Cisgiordania. I soldati israeliani passarono casa per casa, tentando di convincere i coloni rimasti a partire. Dopo la mezzanotte, il governo concesse due giorni di tolleranza, durante i quali le colonie furono progressivamente circondate da Tutti i coloni che partirono entro la mezzanotte del 16 agosto, ebbero la possibilità di utilizzare mezzi propri e si videro riconosciuto il diritto all'indennizzo stanziato dal governo.

Trascorsi i due giorni di tolleranza, dalla mezzanotte del 17 agosto ebbe inizio l'evacuazione forzata: i militari furono autorizzati ad imballare ed a caricare in container beni e mobili rimasti nelle case. I coloni ancora presenti furono spostati di forza dagli insediamenti.

Nella colonia di Nevé Dekaliml'insediamento più importante della regionesi sono avuti gli scontri più violenti. Qui vivono più di 2. In serata era circondato dalla polizia e dai militari. I soldati impegnati nell'evacuazione furono trasferiti in Cisgiordaniadove vennero evacuati i coloni di Hamesh e Sa-Nur.

L'11 settembre, con una cerimonia molto sobria svoltasi presso i resti della colonia di Nevé Dekalim, i comandanti militari di Israele ammainarono la loro bandiera a Gaza. Verso sera, lunghe colonne di mezzi militari israeliani abbandonarono la Striscia. Alcuni palestinesi diedero fuoco alle sinagoghe abbandonate e ad infrastrutture varie del valore di circa 10 milioni di dollarifra cui alcune serre per coltivazioni.

Il cessate il fuoco venne contestato da Hamas in quanto riteneva che Israele non ha rispettato la parte centrale dell'accordo, che prevedeva l'alleggerimento del blocco : invece dei camion di aiuti giornalieri previsti, ne venne permesso l'attraversamento dei confini di Gaza al massimo a una settantina, aggravando le condizioni di vita di una popolazione che sopravviveva in gran parte grazie ad aiuti umanitari.

Il 4 novembre ci fu un attacco di Israele dentro il territorio di Gaza che uccise 6 guerriglieri di Hamasazione che i palestinesi interpretarono come un'aperta Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza della tregua [10].

A metà dicembre, Hamas, per voce del primo ministro del suo Governo a Gaza, ha dichiarato "Non ci sarà nessun rinnovo della tregua senza un alleggerimento dell'assedio". A fronte di una crisi umanitaria interna sempre più grave, e nella speranza di poter trattare con Israele da posizioni di forza, Hamas ha ripreso le ostilità il 19 dicembre con lanci di razzi dalla Striscia, riportando all'attenzione internazionale la Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza della regione.

Dichiarando di voler ripristinare la sicurezza di zone dello Stato di Israele, minacciate dai lanci di razzi di Hamasil 27 dicembre i vertici politici israeliani hanno lanciato l' operazione Piombo fuso contro la Striscia, con bombardamenti aerei mirati a colpire le postazioni di lancio dei razzi artigianali Qassam. Secondo fonti israeliane e filo-israeliane i militanti di Hamasposizionavano tali rampe in prossimità di scuole, abitazioni civili nonostante l'opposizione dei proprietari delle abitazioni stesseospedali [11]sedi televisive [12].

Nonostante la dichiarata intenzione di colpire postazioni di lancio, sedi governative ed altri obiettivi militari, il numero di vittime fra i civili palestinesi è stato alto, anche per via dell'assenza di adeguati rifugi per la popolazione della striscia e per l'elevata densità di popolazione della stessa. Secondo le stime del ministero della salute palestinese, riprese dall'ONU [13]gli attacchi avrebbero causato la morte di 1. L'IDF ha dichiarato che sarebbero morte negli attacchi circa 1.

Durante i primi giorni successivi al cessate il fuoco, un medico rimasto anonimo avrebbe confidato al giornalista Lorenzo Cremonesi del Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza della Sera che le cifre fornite dal governo palestinese avrebbero potuto essere gonfiate con scopo propagandistico e che quindi le vittime sarebbero potute scendere fino a circa persone, mentre gli ospedali sarebbero stati in parte inutilizzati [11]ma la notizia di questa stima, giunta in Palestina, è stata smentita sia da fonte palestinese che israeliana [14] né è più stata citata dal Corriere della Sera.

La notte del 3 gennaio è iniziata l'invasione di terra da parte dell'esercito israeliano; la notte del 12 gennaioinvece, per la prima volta nella storia della Striscia, le truppe israeliane penetrano nella città di Gaza, invadendo Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza periferia. L'avanzata avviene poche ore dopo che il primo ministro Ehud Olmert aveva messo in guardia i militanti di Hamas contro il "pugno di ferro" che si sarebbe abbattuto su di loro se avessero rifiutato di porre Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza alle ostilità.

L'inasprirsi del conflitto ha, di fatto, congelato, il difficilissimo processo di Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza nella regione. Subito dopo l'inizio dell'operazione "piombo fuso", la diplomazia internazionale si è messa in moto per cercare di rilanciare il dialogo tra le due parti.

L' Unione europeail 15 gennaioha approvato una risoluzione in cui viene chiesto il ritiro delle truppe israeliane e l'apertura dei valichi di frontiera per permettere il passaggio degli aiuti umanitari [15]. Ai sensi del diritto internazionale, vi sono alcune leggi di guerra che disciplinano l'occupazione militare, comprese le convenzioni dell'Aja del e e la quarta Convenzione di Ginevra.

Ha smantellato i suoi insediamenti. Non sono stati lasciati soldati israeliani là, dopo il disimpegno". Tuttavia, questa visione è contestata poiché Gaza non appartiene a nessuno Stato sovrano e poiché Israele mantiene il controllo delle frontiere terrestri, ad eccezioni di quelle con l'Egitto, di quelle marine e dello spazio aereo.

È pur vero che le sue truppe non ci sono più La produzione economica nella Striscia di Gaza è diminuita di circa un terzo tra il e il Questa flessione è stata variamente attribuita alla corruzione e la cattiva gestione da parte di Yasser Arafate alle politiche di chiusura di Israele.

Un grave effetto negativo sociale di questo rallentamento è stato l'emergere di un alto tasso di disoccupazione. I coloni israeliani di Gush Katif avevano costruito serre e sperimentato nuove forme di agricoltura. Queste serre inoltre fornivano occupazione a molte centinaia di palestinesi di Gaza.

Quando Israele si è ritirato dalla Striscia di Gaza nell'estate delle serre sono state acquistate con i fondi raccolti da ex Presidente della Banca mondiale, James Wolfensohn, e date al popolo palestinese per iniziare la loro economia.

Tuttavia, lo sforzo di miglioramento è stato limitato a causa dello scarso approvvigionamento di acqua, dell'incapacità di esportare prodotti a causa di restrizioni israeliane di confine, e della corruzione dilagante all'interno dell'Autorità palestinese.

La maggior parte delle serre sono state saccheggiate o distrutte. Prima della seconda rivolta palestinese scoppiata nel settembrecirca IsraeleStati UnitiCanadae l' Unione europea hanno congelato tutti i fondi al governo palestinese dopo la formazione di un governo controllato da Hamasche ha vinto le elezioni legislative palestinesi del Infatti Hamas è considerata dalle maggiori democrazie occidentali un'organizzazione terroristica.

I palestinesi e gli organismi internazionali stanno cercando di valutare il danno economico subito dalla Striscia di Gaza dall'inizio dell' offensiva israeliana Piombo fuso dicembre Circa Funzionari egiziani sono preoccupati per l'effetto del conflitto a Gaza sull'industria del turismo. Un calo nella prenotazione di hotel egiziani è stato risentito durante la vacanze di Natale e Capodanno I residenti della Striscia di Gaza, a seguito della massiccia operazione di Israele lanciata nel dicembre sono stati costretti ad affrontare il peggioramento della situazione economica.

Il rifornimento dei prodotti di base è diminuito in maniera significativa da quando le Forze di Difesa di Israele hanno bombardato decine di gallerie di contrabbando. I prezzi del carburante hanno visto un aumento significativo da quando l'operazione militare è iniziata. A seguito dell'offensiva israeliana a Gaza nel dicembreuna nuova iniziativa mira ad utilizzare l'offerta pubblica nella Striscia di Gaza al fine di aumentare i fondi necessari per la sua ricostruzione.

Diverse organizzazioni arabe e islamiche si sono impegnate per la ricostruzione della Striscia di Gaza, trascurando la conferenza dei donatori svoltasi a Sharm el-Sheikhin Egitto, nel mese di febbraio. Dalla fine dell'Operazione Piombo Fuso e la distruzione di molte gallerie di contrabbando a Rafah, molti dei piccoli investitori nella Striscia sono caduti vittima di un investimento sbagliato, nel migliore dei casi, e di una grande truffa nel peggiore dei casi. L'industria dei tunnel ha prosperato da quando Hamas ha assunto controllo della Striscia di Gaza nell'estate delcome mezzo per raccogliere fondi da parte del pubblico in cambio di un buon profitto.

Nel gennaioa termine dell'offensiva israeliana a Gaza, circa 50 stazioni televisive in tutto il mondo arabo hanno unito le forze per una speciale trasmissione dedicata alla Striscia di Gaza, con l'obiettivo di raccogliere fondi. Il primo giorno della campagna sono stati raccolti circa mezzo miliardo di dollari da parte dei cittadini del mondo arabo, e dagli arabi e musulmani che vivono all'estero. Il denaro è stato depositato in conti bancari, aperti appositamente per questo scopo.

Vari elementi nel mondo arabo musulmano hanno utilizzato le reti sociali, i messaggi di testo e volantini per chiedere di boicottare i prodotti americani, come le società McDonald's e Starbucks per protestare contro l'offensiva israeliana a Gaza lanciata nel dicembre Una vasta campagna è stata lanciata sul social network Facebook per propagare il boicottaggio delle imprese americane che sostengono l'operazione militare israeliana nella Striscia di Gaza.

La campagna di boicottaggio non sembra aver riscontrato un grande successo. Gli abitanti di Rafah si sono preoccupati fin dall'inizio dell'operazione Piombo Fuso per il rallentamento economico che potrebbe derivare dai danni causati ai tunnel usati per il contrabbando di armi con l'Egitto.

Le gallerie sono state infatti una fonte di prosperità per la città di Gaza negli ultimi due anni, e ora c'è grande preoccupazione che le future disposizioni in materia di sicurezza limitino il loro uso. Aprile Una parte della merce acquistata dai mercanti di Gaza viene trattenuta in magazzini controllati da Israele.

Il numero dei beni trattenuti dallo Stato ebraico ha recentemente raggiunto i 1. Le autorità egiziane organizzano a Rafah vendite all'asta di beni sequestrati sul territorio egiziano nella parte palestinese della frontiera. Spesso i commercianti egiziani sono la fonte del contrabbando di merci, e a rimettere sono i mercanti palestinesi che pagano per merci che non riceveranno mai. Come risultato, i camion di aiuti Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza entrati a Gaza per tutta la mattinata seguente, inoltre sono stati fatti entrare generatori di energia trasportati dalla Mezzaluna Rossa egiziana, e centinaia di abitanti di Gaza che si trovavano in Egitto [38].

Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Striscia di Gaza Territori palestinesi. Nord Gaza. Deir Testo di una canzone di delirium tremens di Striscia di Gaza.